casa girasoli|casaloro

Casa Famiglia – Casa Girasoli

Casa Famiglia – inaugurata nel 2000 e già da allora in convenzione con ROMA CAPITALE, accoglie 3 uomini e 2 donne con sindrome di Down presso la struttura messa a disposizione dalla famiglia di uno degli ospiti.
Fabio, da sempre di poche parole, parla solo quando lo decide lui stesso. La mattina partecipa a Casa Arcobaleno dove esprime grande sensibilità attraverso la pittura su ceramica. Inoltre è impegnato presso il Bioparco in vari laboratori.  Alterna ai momenti di relax, momenti di intensa attività sportiva , spesso insieme alla madre, che lo vedono coinvolto nello sci, nel pattinaggio su ghiaccio, nel nuoto ecc.. Dimostra un debole per le ragazze giovani e carine, soprattutto se bionde e con i capelli lunghi. Ma corteggia da sempre la sua Lucia alla quale ha regalato persino un anello.

Giannadrea è il più giovane del gruppo. La mattina è impegnato in varie attività presso il suo centro, ma anche a casa partecipa a tutte le iniziative del gruppo. Nonostante il buon rapporto con i suoi compagni di vita, resta profondamente legato ai suoi genitori, al fratello ed ultimamente alla sua piccola nipotina. Nonostante ce la metta tutta a volte però gli fanno proprio scappare la pazienza ed allora è lui a……. riprendersi con forza il suo ruolo nel gruppo.

Giorgio è l’ultimo arrivato e non nasconde la fatica che fa e la pazienza che mette nel rispettare le esigenze di tutti gli altri. Ha iniziato trascorrendo molto tempo nella sua stanza a scrivere. Ma ora invece è sempre più coinvolto e partecipe nelle attività di tutto il gruppo. Certo che continua a preferire lunghe chiacchierate con i “suoi” operatori e ama trascorrere più tempo possibile con la sorella e la nipote.

Lucia è la vera “signora” della casa, o almeno si ritiene tale. Ci tiene a stare sempre al centro dell’attenzione in un modo o in un altro. Ama molto truccarsi e poco….. i lavori domestici. Frequenta con passione un corso di canto. Aspetta sempre con impazienza l’arrivo dell’amato fratello dalla Germania. Adora ricordare il suo passato e raccontarlo a chi è disposto a condividere con lei i “ricordi di gioventù”.

Silvia è  veramente instancabile. La mattina è impegnata in varie attività laboratoriali presso il Tangram. Anche le attività parrocchiali la vedono coinvolta con entusiasmo da anni, anche nel teatro. Frequenta l’Orto Magico, una attività di agricoltura biologica per la trasformazione dei prodotti della terra. Eppure quando torna a casa è sempre lei che vorrebbe fare tutto per tutti. A differenza dei suoi amici ama molto i lavori domestici anche se vorrebbe svolgerli con tempi e modi “tutti suoi”.

Comments are closed.